Messaggio

Messaggio

La Danza non è un campo esclusivo per nessuno. Dà gioia e euforia a tutti coloro che vi partecipano come danzatori o spettatori.
Il linguaggio della danza non conosce confini. Va oltre la classe sociale, l’istruzione, il paese, il credo.
Il suo vocabolario è infinito, poiché l’emozione umana risuona attraverso il movimento. La Danza arricchisce l’anima e solleva lo spirito.
La Danza vive all’interno di tutto ciò che vive. Facciamo ballare tutti i bambini e sicuramente seguirà la pace.
Miyaho Yoshida

Miyaho Yoshida
La ballerina classica Miyako Yoshida è stata nominata Artista UNESCO per la pace dal Direttore generale dell’organizzazione, Koichiro Matsuura, “come riconoscimento per il suo notevole contributo alla danza classica e per la sua dedizione alla causa dell’Organizzazione, ai suoi scopi e fini nel campo del programma per l’educazione alle arti.” La cerimonia ha avuto luogo il 21 luglio nel Giardino della Pace dell’UNESCO.
Nata in Giappone, Miyaho Yoshida ha cominciato a studiare danza all’età di 9 anni. Formatasi a Tokyo, nel 1983, dopo aver vinto il prestigioso Prix de Lausanne, si è trasferita a Londra per studiare alla Royal Ballet School. Promossa nel 1988 al ruolo di prima ballerina al Sadler’s Wells Royal Ballet (ora denominato Birmingham Royal Ballet), Miyaho Yoshida è entrata a far parte del Royal Ballet nel 1995. Nel corso della sua carriera, ha vinto numerosi premi e onorificenze incluso quello di ‘Ballerina dell’anno’ nel 1991. Ha mostrato immenso talento nell’interpretare ruoli principali nei più grandi balletti classici del mondo il lago dei Cigni, Romeo e Giulietta, Gisella, Cenerentola, Don Quixote e Coppella.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *